Infyniti app premiata a SMAU Bologna

postato in: Innovazione verde | 0

Vi ricordate? Quasi un anno fa Infyniti app veniva presentata al mondo del cleaning professionale in occasione di ISSA Interclean. Giovedì 4 giugno il primo premio nell’ambito degli Stati Generali dell’innovazione dell’Emilia Romagna, promossi dalla Regione assieme a SMAU, Radio 24 e ai grandi player dell’industria digitale. Un  momento della cerimonia

Infyniti app offre una testimonianza tangibile di come l’innovazione verde vada a braccetto con l’innovazione digitale.

L’applicazione infatti, disponibile per smartphone e tablet, in versione iOs e Android, consente di determinare il costo in uso dei detergenti in 55 secondi, inclusi i risparmi di tipo economico e ambientale che si possono ottenere da una gestione più efficiente dei detergenti in ambito professionale.

Le dichiarazioni dei protagonisti

la consegna del premio all'ing. Loris Castellani

Il Premio vuole rappresentare il momento di massima sintesi di tutta l’offerta di innovazione di cui la Regione è capace per facilitarne l’incontro diretto con le nostre imprese. Esse sono chiamate ad intercettare, anche grazie all’innovazione, i segnali di ripresa del mercato, generando, in ultima analisi, valore e occupazione. (Palma Costi, Assessore alle Attività Produttive Regione Emilia-Romagna)

Già vincitrice nella ristretta rosa delle finaliste premiate qualche mese fa allo Smau Mob App Award (il premio realizzato da Smau e dagli Osservatori della School of Management del Politecnico di Milano) l’azienda modenese ha avuto, dunque, la sua meritata consacrazione giovedì 4 giugno a Bologna, con l’assegnazione dell’ ambito titolo di campionessa dell’innovazione digitale dell’Emilia Romagna. Grande la soddisfazione espressa dall’ingegner Loris Castellani responsabile dei progetti ricerca/sviluppo e della linea servizi di Arco Chemical Group (nella foto ritira il premio dall’assessore Costi).

Ho ritirato con orgoglio un premio meritato, in un contesto tecnologico di assoluto prestigio, nel quale ci siamo confrontati anche con marchi conosciuti e affermati in campo nazionale molto più potenti di noi. ARCO Chimica ha introdotto una sorta di rivoluzione copernicana nel campo della detergenza professionale: calcolare il prezzo non a partire dalla quantità di prodotto utilizzato, ma dall’ampiezza e tipologia della superficie da sanificare. A rendere possibile tutto ciò è, appunto, Infyniti App, l’applicazione per smartphone e tablet, da noi creata, che si connette a una piattaforma cloud costantemente aggiornata. L’App consente di conoscere preventivamente il costo certo della detergenza, ottimizzare la programmazione degli acquisti in base ai consumi preventivati e, nel caso il cliente scelga i prodotti della linea di detergenti concentrati Infyniti caps, di calcolare il miglioramento ambientale ottenibile in termini di risparmio di emissioni di C02 nell’aria e di minor produzione di rifiuti di imballaggio. Innovazione nell’innovazione, il concetto di “costo in uso”: ai clienti non viene più proposto un preventivo in base al costo della tanica di prodotto, bensì a quello dei metri quadri da pulire.

Molto soddisfatto, non potrebbe essere altrimenti, anche Luca Cocconi, direttore generale di ARCO Chimica.

Sono davvero felice, per l’azienda e per tutto il nostro personale, perché questo importante riconoscimento  appaga nel miglior modo possibile i nostri sforzi. E’ un premio alla fantasia che ci ha spinti a innovare a trecentosessanta gradi anche nel campo della tecnologia digitale, offrendo know how e  valore aggiunto a un prodotto di per sé povero, come quello dei  detergenti per la pulizia professionale. In fondo abbiamo dimostrato che, con l’inventiva e la determinazione, anche un’azienda piccola come la nostra  può confrontarsi e risultare vincente nel confronto con importanti gruppi multinazionali. A riprova che, fortunatamente, la qualità del prodotto, in molti casi, fa ancora la differenza.

Lascia un commento